Francesco Sartini

Sindaco di Vimercate

47 anni, sono nato e cresciuto in una piccola frazione della campagna pisana, ed è a Pisa che ho conseguito la Laurea in Ingegneria Informatica. Sono stato vicepresidente diocesano dell’Azione Cattolica (settore giovanile) e poi mi sono spostato a Vimercate nel 1998, appena sposato con Nadia. A Vimercate sono nati i nostri 3 figli ed ho maturato il mio percorso professionale come Information Systems Architect per Hewlett Packard. 

 

L’attenzione alla comunità e la sensibilità verso l’ecologia, l’ambiente e le opportunità di sviluppo si sono fatte più presenti pensando al futuro dei miei figli. Lo spettacolo di una politica falsa, autoreferenziale, arrogante nel negare con ogni scusa  i diritti dei cittadini e prona nel servire i poteri forti mi ha fatto scattare e ho cercato di impegnarmi personalmente. Nel MoVimento 5 Stelle ho conosciuto persone capaci, appassonate, oneste e motivate, ed è tutt’ora lo strumento dove posso impegnarmi libero da condizionamenti e obblighi che non siano altro che essere onesto e rispondere ai cittadini di cui voglio essere portavoce.

 

Credo che sia possibile cambiare il nostro paese e rimuovere gli ostacoli culturali che oggi rendono ancora difficile affidare alle persone oneste il nostro destino. Sogno una Vimercate che pensi ai suoi cittadini, allo sviluppo delle potenzialità che la comunità può esprimere, che ascolta i bisogni di ciascuno e cerca costantemente il modo migliore per risolverli, senza mettere avanti gli interessi che scendono dall’alto.

ASSESSORI

Valeria Licia Calloni

VICESINDACO - ASSESSORATO LAVORI PUBBLICI E LAVORO

 

Nata a Monza il 6 maggio 1967, madre di una bimba dodicenne, vive a Vimercate ed è lavoratrice autonoma. Dopo la laurea in economia e commercio all'Università Bocconi, con specializzazione in Organizzazione del Lavoro, fa le sue prime esperienze nel mondo dell’organizzazione congressuale, ambito nel quale progetta e realizza sia convegni nazionali nel settore medico oncologico sia incontri tra imprese italiane ed estere per conto dell’American Chamber of Commerce. Prosegue poi come responsabile di commessa per conto di PMI impegnate nell'export verso il Medio Oriente, dove segue la filiera produttiva dal momento dell’acquisizione dell'appalto alla realizzazione e consegna finale dell'opera collaudata. Tali esperienze, unite alla familiarità nelle relazioni con i più diversi interlocutori e a rare doti organizzative, ne fanno una figura ideale per prestare attenzione alle richieste della città e dei cittadini negli ambiti assegnati, traducendole in obiettivi.
 
Consiglieri delegati a supporto: Francesco Russo, Giovanni Del Buono.

Emilio Russo

ASSESSORATO CULTURA, SPORT E COMMERCIO

Sessant’anni (nato a Varese il 26 febbraio 1956), residente a Milano, divorziato e padre di un figlio, è tra i nomi più rappresentativi del mondo del teatro e della cultura milanesi. Direttore artistico del Teatro Menotti, centro di produzione riconosciuto dal Ministero e convenzionato con Comune di Milano e Regione Lombardia, ha diretto diversi teatri e festival in Italia. Ha collaborato spesso con amministrazioni comunali di piccoli e grandi centri, con la Regione Lombardia, con il Ministero dei Beni Culturali e con Fondazioni Bancarie per la realizzazione di importanti progetti culturali nazionali e internazionali. Rivolge da sempre una particolare attenzione alla creatività giovanile, alla contaminazione tra i linguaggi artistici e alla creazione di nuovi spazi (tra gli altri lo Spazio MIL di Sesto San Giovanni, la Fabbrica del Vapore, il Cortile della Magnolia Accademia di Brera, il centro storico Asti per il Festival AstiTeatro).  

Il rapporto con il territorio e con l’associazionismo, gli scambi culturali, l’attenzione costante alle possibilità offerte in sede nazionale e internazionale dai programmi strategici e dai relativi finanziamenti saranno gli elementi fondanti per costruire una sostenibilità culturale ambiziosa e non dispersiva per Vimercate.

 

Consiglieri delegati: Carlo Amatetti, Laura Focaccia.

Maurizio Bertinelli

ASSESSORATO AMBIENTE, INNOVAZIONE E PARTECIPAZIONE

Laureato in ingegneria biomedica, cinquantaquattro anni (nato a Sondrio il 30 novembre 1962), residente a Monza, ha partecipato in prima persona a diverse campagne ambientaliste, anche a fianco di comitati presenti sul territorio, in primis con gli attivisti 5 Stelle di Vimercate e il Comitato Rifiuti Zero. Convinto sostenitore dell’attribuzione di acqua, aria e suolo come beni comuni dei cittadini, ritiene che politiche ambientali su risparmio energetico, rinnovabili, mobilità sostenibile ed economia circolare possano essere il motore per una ripresa economica e qualitativa della città. È attivista del Movimento 5 Stelle di Monza e Brianza dal 2008. 

 

Consiglieri delegati: Patrizia Teoldi, Enzo Fumagalli.

Giorgio Massaro

ASSESSORATO BILANCIO, PARTECIPATE E LEGALITA'

 

Simona Ghedini

ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI

 

Quarantasei anni, sposata, un figlio, risiede a Velasca. Da studentessa lavoratrice, nel 2003 consegue lalaurea in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università Statale di Torino e successivamente la specializzazione in Psicoterapia con relativa abilitazione. Ha lavorato dieci anni presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale Buzzi e da circa otto anni si occupa di formazione aziendale ECM rivolta a operatori sanitari. Dal 2012 esercita la libera professione da psicologa psicoterapeuta occupandosi prevalentemente di età evolutiva e famiglie sia a Vimercate sia presso l’istituto La Nostra Famiglia di Bosisio Parini. Attenta al benessere dei bambini e delle famiglie, sensibile ai temi di carattere sociale e di protezione delle persone fragili, si è sempre adoperata per attivare e potenziare tutte le risorse disponibili sul territorio al fine di liberare l’individuo da qualsiasi forma di dipendenza, sollecitandolo a guardare in una direzione più orientata all’empowerment e all'emancipazione. Diventare assessore è in linea con le sue prerogative di sempre: mettersi al servizio del prossimo.

 

Consiglieri delegati: Arianna Mauri, Nadia Giusto.