Per la salute e l’economia: firma per chiudere l’inceneritore di Desio!

Noi cittadini residenti in provincia di Monza e Brianza chiediamo al Presidente della Provincia di:


• Richiedere l'istituzione di un tavolo di lavoro, al fine di realizzare uno studio di fattibilità tecnico/economica/ambientale di scenari alternativi al potenziamento del forno inceneritore, mirati alla dismissione dello stesso nei tempi più rapidi possibili;


• Richiedere che Bea adotti un nuovo Piano Industriale che tenga conto del suddetto studio e che preveda il superamento della pratica dell'incenerimento entro 3 anni e all'adozione di tecnologie finalizzate alla massimizzazione del recupero di materia dai rifiuti trattati dalla società;


• A porre in essere tutti gli strumenti di propria competenza più idonei a perseguire la strategia Rifiuti Zero (riduzione alla fonte dei rifiuti, riutilizzo, massimizzazione della raccolta differenziata, minimizzazione del rifiuto urbano residuo da smaltire), anche attraverso l’adozione della tariffa puntuale.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio