Dobfar: i Rischi, le Regole e Facebook


Il Consiglio discute e il consigliere PD si diverte a postare falsita su Facebook.


ACS Dobfar: ha un impianto di trattamento sostanze pericolose a Vimercate, ed è classificata a rischio di incidente rilevante, è accusata di incidenti, inquinamento ed emissioni maleodoranti dal 1982 ad oggi. L’impianto ha solo il 12% di superficie libera, mentre il regolamento provinciale ne impone il 15% e quello comunale il 30%.


Dobfar vuole espandersi cementificando per costruire una nuova installazione, per sostituirne altre obsolete, riducendo la superficie libera al 9% contro i regolamenti! Il Consiglio Comunale deve decidere e si spacca tra chi non riconosce la pubblica utilità, sostenendo che Dobfar debba rinnovare le attuali installazioni e la maggioranza PD che invece sostiene che il nuovo impianto funzionerà meglio dei precedenti. Quindi migliorerà la qualità dell’aria. Quindi si può concedere la superficie.


L’opposizione muove dubbi: Dobfar si è disinteressata della qualità dell’aria negli ultimi vent’anni e sembra interessarsene adesso che ha chiesto i permessi per aumentare la capacità di smaltimento rifiuti speciali (vuole quasi raddoppiare la capacità dell’impianto di Vimercate) e per questo le servirebbe l’ampliamento.


La discussione in Consiglio si fa accesa e il Consigliere PD Francesco Cereda si diverte a postare su Facebook falsità diffamatorie nei confronti delle opposizioni, affermando che l’opposizione vuole far chiudere Dobfar. FALSO!


Nessuno dei Consiglieri di Opposizione ha mai affermato di voler far chiudere l’azienda, ma piuttosto che l’azienda deve (e avrebbe già dovuto da tempo) sostituire i vecchi impianti con nuovi e più efficienti usando le stesse superfici.


Gli allibiti siamo noi, Consigliere Cereda! Invece di postare falsità su Facebook durante lo svolgimento del Consiglio Comunale, mancando così di rispetto al Consiglio e ai cittadini che l’hanno eletta, segua il dibattito e faccia quello per cui viene in Consiglio Comunale (con tanto di gettone di presenza)!


O forse sta cercando di emulare il premier Renzi famoso per i suoi tweet durante gli impegni istituzionali?


Post in evidenza
Post recenti
Archivio