Consiglio Comunale del 25/03/19: un bilancio che segna una svolta storica

Lunedì scorso si è celebrato un Consiglio Comunale per certi versi storico per la città. La sua approvazione comporterà per i cittadini dei benefici finora mai sperimentati, in termini di abbassamento di tasse e di nuovi servizi e dinamiche di partecipazione attiva alla vita democratica della città. Prima di entrare nei dettagli, le direttrici principali sono qui riassumibili in:

1) nuova imposizione fiscale con una decisa tutela delle fasce fragili della popolazione

2) arrivano le telecamere!

3) viene varata la prima importante campagna a sostegno della rivitalizzazione del commercio di vicinato: poche chiacchiere e molti soldi stanziati.

4) continua l'imponente campagna di manutenzione delle infrastrutture della città

5) sempre in aumento il sostegno a tutte le associazioni per investire sempre di più sulla dimensione di "comunità" della città.

Ma gli interventi importanti sono davvero numerosi, andiamo a vederli in maggiore dettaglio!

FISCALITÀ COMUNALE, SI CAMBIA: MENO TASSE PER LE FASCE DEBOLI E PIÙ ACCERTAMENTI AFFINCHÉ LE PAGHINO TUTTI

Ridotte alcune aliquote IMU e innalzata la soglia di esenzione dell'IRPEF.

Per l'IMU sarà agevolato chi affitta in modo calmierato e chi mette a disposizione, in comodato d'uso gratuito, un immobile a parenti in linea diretta. Beneficeranno dell'agevolazione 400 cittadini.

Per l'IRPEF è stata innalzata la soglia di reddito di esenzione da 13.000€ a 15.000€. Ne beneficeranno 778 cittadini. Nonostante l'aliquota IMU si abbassi, la previsione di gettito si attesta in crescita grazie a un' attività intensa di accertamenti da parte degli uffici. Da fine 2017 l'emissione di avvisi si è strutturata e consolidata. Il recupero IMU previsto per il 2019 è di 310.000 euro. La TARI, come annunciato, subisce invece un leggero aumento per dinamiche indipendenti dalla volontà politica e di natura sovralocale. Grazie al superamento del vincolo di finanza pubblica disposto dalla legge di bilancio 2019 (L.145/2018) si è potuto applicare al bilancio di previsione comunale l'avanzo di amministrazione effettivamente disponibile. 1.924.000€ è la quota dell'avanzo d'amministrazione del nostro Comune destinato agli investimenti.

L'Amministrazione quest'anno ne applica 1.879.000, di cui 21.347 in parte corrente destinata alle politiche a supporto del disagio abitativo, 1.858.000 per gli investimenti. Un obiettivo possibile grazie alla programmazione: non basta, infatti, disporre delle risorse, ma serve organizzare gli uffici affinché ne venga previsto per tempo l'utilizzo, aumentando considerevolmente la loro capacità progettuale, oggi quasi triplicata rispetto alla progettualità discendente dalle entrate destinate agli investimenti in conto capitale.


Partecipazione/cittadinanza attiva: 100.000 € destinati a Cittadinoi.


VIDEOCAMERE: VIMERCATE ENTRA NEL XXI SECOLO



Ordine pubblico/sicurezza: Previsione in aumento, da 819.475€ a 1.255.146€ comprendenti i costi per l'organizzazione del controllo di vicinato e il sistema diffuso di videosorveglianza in via di sviluppo. Sul punto, ovviamente, le opposizioni si sono divertite a strumentalizzare quello che è semplicemente una caratteristica intrinseca del modo in cui si progettano e crescono le reti di videocamere: il progetto si svilupperà su due lotti, e probabilmente ne servirà anche un terzo. Il primo servirà a pagare per lo più la centrale di controllo, molto onerosa, e le primissime telecamere. La scelta della loro collocazione spetta agli uffici di polizia e la traiettoria del loro "propagarsi" non è "in ordine sparso" ma segue delle direttrici concentriche dovute al fatto che le telecamere portano con sé anche il segnale con cui dialogano con la centrale e che a sua volta aggiunge un tassello per allargare la rete wireless. Di qui, necessariamente, la copertura partirà dal centro storico (dove è collocata la centrale) verso le periferie. In ogni caso verrà coperto tutto il territorio comunale. Ci fa specie che le opposizioni, PD in testa, combattano per vederle subito a Velasca (cosa tecnicamente impossibile per le ragioni suddette) quando in 20 anni le ha osteggiate, considerandole "di destra", relegando l'intera città al medioevo tecnologico in cui l'abbiamo trovata.

LAVORI PUBBLICI: NON SI FERMA LA NUOVA STAGIONE PER LE MANUTENZIONI CITTADINE




Lavori pubblici. Il piano opere pubbliche 2019 presentato in Commissione Territorio prevede interventi per 2.256.800€.

Fra gli interventi più salienti indichiamo: ristrutturazione di 5 appartamenti delle case comunali, interventi straordinari sulle strutture scolastiche, sistemazione bagni biblioteca comunale, rifacimento strade e piazze, efficientamento rete illuminazione pubblica e interventi sui cimiteri.


SOCIALE: PIÙ AIUTI ALLE ASSOCIAZIONI E ALLE FASCE FRAGILI DELLA POPOLAZIONE

Contributi alle associazioni sportive aumentati, per la cui assegnazione si prevede la riformulazione del regolamento. Destinate risorse importanti anche per la manutenzione degli impianti sportivi.

Per il sociale, previsione di 2.833.392 €, un aumento rispetto al 2018 di 339.000€. Aumentati contributi per le famiglie sui nidi, contributi agli oratori per le attività estive, confermato il contributo al Fondo Città Solidale per il Lavoro e 10.000€ destinate alle politiche giovanili.


Sull'Istruzione la previsione 2019 è di 1.647.031€ (+87.000 rispetto al 2018) confermati i contributi agli istituti scolastici 120.000€ , 24.400€ rimborso spese per la nuova fornitura per la connessione a banda larga. 10.000€ per l'organizzazione di eventi su tematiche sociali. 263.000€ per il costo sociale buoni pasto (ISEE e fratelli frequentanti).


VIMERCATE DIVENTA UN CENTRO DI PRODUZIONE ARTISTICA E PROPONE UN'OFFERTA CULTURALE PIÙ INTERNAZIONALE

Cultura. Le spese per attività culturali previste nel 2019 ammontano a 645.552€. Confermata la rassegna Marzo Donna, il Festival Estivo, le Residenze d'artista V AIR, il Vimercate ragazzi Festival e Vimercate Sottosopra.

Il MUST diventato spazio espositivo e centro di produzione artistica.

Rinnovato il sostegno alle associazioni cittadine, in aumento da 52.300€ del 2018 a 58.000€ nel 2019, riconoscendo l'apprezzamento per i loro progetti qualificanti che bene si inseriscono nel Ragazzi Festival, nel Festival estivo e nella stagione teatrale.

DICHIARATA GUERRA ALLA CHIUSURA DEI NEGOZI DI VICINATO

Commercio. Con l'ufficio del commercio si sta procedendo alla pubblicazione di un bando per rilanciare con azioni concrete il commercio nel centro storico cittadino.

Lo stanziamento previsto è di 150.000 €, 50.000 € l'anno per 3 anni. 15.000 € per progetto presentato è il contributo massimo . Uno dei punteggi qualificanti del bando è che ci sia nella società almeno un giovane sotto i 35 anni. Parimenti valutate saranno l'esperienza del proponente, la credibilità del progetto, la proposta di aree merceologiche non già presenti sul territorio o nelle vicinanze. Ci auguriamo che il bando possa contribuire a risollevare le sorti del commercio, in particolare del nostro centro storico.

Sicuramente il ricco calendario artistico/culturale concorre a portare moltissimi visitatori in centro in occasione degli eventi solitamente molto partecipati.

Divertente, se non fosse un po' triste, l'intervento del consigliere Biella (FI) che - a fronte dell'annuncio, con un lungo intervento del consigliere Amatetti, del primo progetto pensato per il rilancio del commercio di vicinato in città - dichiara l'assenza di politiche dedicate al commercio... sulla stessa falsariga il commento su Vimercate Oggi del consigliere Frigerio (Vimercate Futura) che parla di "assenza di una politica strategica per il commercio". Forse ascoltare gli interventi in aula dei colleghi o leggere le carte del bilancio potrebbe aiutare a rendere meno inutile il confronto tra le forze politiche in aula.

ECOLOGIA: QUASI PRONTO IL CENTRO DEL RIUSO E IN ARRIVO NUOVE CASETTE DELL'ACQUA NELLE FRAZIONI

Ecologia/mobilità sostenibile: Prevista l'installazione di due casette dell'acqua, una a Ruginello e una a Velasca. Prossima anche l'installazione di nuove fontanelle dell'acqua in via Fiume, via Rossino, Via Porta, Parco di Oreno. 30.000 € previsti per acquisto dei soli arredi complementari del Centro del Riuso di prossima apertura. 240.000 € intervento in difesa del suolo (argini del Molgora Via San Rocco). 152.000 € per la sistemazione di parchi, giardini e aree verdi.

Continueranno le campagne di educazione ambientale nelle scuole dell'obbligo dopo il successo di quella appena conclusasi Meno è meglio! Al termine degli incontri sono state distribuite agli alunni centinaia di borracce in alluminio riciclato. Ogni borraccia colorata infilata nello zainetto è un segnale che contraddistingue chi aiuta l'ambiente anche a Vimercate.


INTERVENTI STRAORDINARI DA TEMPO ATTESI: UNA NUOVA AREA CANI, INTERVENTI PER IL DECORO IN TEMA DI RIFIUTI E UNA NUOVA PIAZZA MARCONI



Interventi straordinari: riqualificazione della pavimentazione della pista di pattinaggio di Via Fiume, compreso il tracciato di quattro piste di atletica, attrezzature per il parco Tutto Sport, altri giochi nei giardini delle scuole dell'infanzia. 36.000 € per interventi di mascheratura nelle aree rifiuti nelle scuole cittadine. Finalmente realizzati e inaugurati anche i nuovi locali immondezzai nelle case comunali di Via Cascina Fabbrica, Pellegatta, Moriano e Cadore. In Via Terraggio Molgora seguiranno a ruota.

30.000 € per formazione aree cani. 410.000 € per l'appalto del verde.

Alcune opere previste nel 2019 che seguiranno le linee guida del PUMS: la riqualificazione di Piazza Marconi, la riqualificazione di Via Rota su Oreno. Allo studio dopo la sistemazione del parcheggio di Via Carso, la continuazione della ciclabile di Via Piave. In Piazza Martiri Vimercatesi, allo studio la separazione dei flussi auto/alunni, l'estensione delle zone 30, il piano della sosta e sperimentazione di interventi di modifica alla viabilità.


TRASPORTO PUBBLICO PIÙ RAZIONALE E MODERNO


Trasporto Pubblico Locale: previsto un totale di 360.000 euro (in calo rispetto ai 410.000 dell'anno precedente), già comprendente l'ipotesi dell'estensione della sperimentazione del bus a chiamata prenotabile anche da numero fisso (039 6851383) e dotato di rialzo per trasporto bambini 4/12 anni.


MINORANZE: TANTO RUMORE PER NULLA


I quattro emendamenti del Partito Democratico e di Vimercate Futura presentati il 20 marzo sono stati sottoposti prima al responsabile di Servizio competente e poi al Collegio dei Revisori dei conti del Comune. Entrambi hanno espresso parere non favorevole all'accoglimento in quanto formulati in modo improprio e in parte perché agiscono sui capitoli di bilancio che non sono competenza del Consiglio Comunale.

In ogni caso la maggioranza aveva già inserito le risorse, a bilancio, per quello che è stato chiesto.


Il bilancio "passa" con i voti della maggioranza. Contrarie le minoranze a eccezione del PD che solo su IRPEF e IMU vota a favore.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio