Consiglio Comunale del 26/06/19: prima variazione di bilancio del 2019

ACCADE IN CONSIGLIO COMUNALE IL .... 26 GIUGNO 2019



RATIFICA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.124 DEL 27/05/2019 AVENTE AD OGGETTO "PRIMA VARIAZIONE D'URGENZA DELLA GIUNTA COMUNALE A BILANCIO DI PREVISIONE 2019-2021


La Giunta Comunale ha approvato una variazione d'urgenza che coinvolge diversi capitoli di bilancio. Il motivo principale è stato la necessità di iscrivere a bilancio 100.000€ stanziati da Regione Lombardia per interventi di abbattimento delle barriere architettoniche. I privati cittadini che avevano presentato domanda possono recarsi nei Comuni a chiedere l'erogazione dei contributi. Il Consiglio Comunale aveva l'obbligo di ratificare la variazione d'urgenza.


VERIFICA DEGLI EQUILIBRI E VARIAZIONE DI ASSESTAMENTO GENERALE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2019/2021


Prima variazione di bilancio del 2019. Fra le cifre più significative di parte corrente troviamo:

10.000€ di illuminazione pubblica "Manutenzione rete". L'intervento fa parte del percorso di efficientamento economico grazie al quale vengono installate lampade a LED più performanti ed allo stesso tempo più economiche.

5.000€ di contributo a fronte di una iniziativa sportiva di inclusione sociale per gli atleti disabili accolti dalla società sportiva Ausonia.

135.000€ IMU arretrati. Nel bilancio previsionale approvato a fine marzo era stato indicato 310.000€ di recupero IMU. La previsione di recupero IMU sale quindi a 445.000€ per il 2019.

52.600€ maggiore entrata come utile proveniente da Farmacie Comunali che si aggiungono ai 13.500€ previsionati a fine marzo. L'utile versato al Comune ammonta così a 66.100€.

107.000€ di maggiori entrate per l'acquisizione dei proventi vendita dei “Gratta e sosta”.

60.000€ di uscita per servizi assistenza educativa compensata per lo stesso importo da una maggiore entrata che permetterà di attivare il servizio di post scuola comunale a partire da settembre 2019.

30.000€ in uscita a favore del bando del commercio.

6.000€ di minori uscite per carburante ed automezzi, risparmio generato dall'attività di rinnovo parco auto.


In parte capitale troviamo:


100.000€ ordinaria manutenzione case comunali,

30.000€ interventi straordinari scuole dell'infanzia,

85.000€ interventi straordinari scuole primarie,

270.000€ riqualificazione via Rota (tratto in Oreno),

380.000€ interventi straordinari cimiteri,

600.000€ sistemazione edificio via Diaz.


APPROVAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO DELL'AZIENDA SPECIALE FARMACIE COMUNALI VIMERCATESI ANNO 2018


Anche per il 2018 l'andamento delle nostre Farmacie Comunali mostra un incremento medio di +5,08%. I progetti sanitari e socio sanitari realizzati sono i seguenti: benvenuto bebè, bonus farmaci, voucher per ASD, sportello psicologico d'ascolto, progetto "Tutti per Uno", sponsorizzazione mezzo per il trasporto disabili, Vimercate cardio protetta, informazione e prevenzione nell'ambito della dislessia e della salute mentale, giornate della salute di informazione e prevenzione per diabete, ipertensione, colesterolo, holter pressorio, ECG dinamico e basale, MOC. Nonostante le molteplici iniziative di conversione delle risorse in servizi ai cittadini, l'utile versato al Comune è pari a 66.100€.


ACCORDO TRA COMUNE E LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2019-2020 LINEE DI INDIRIZZO

Il documento presentato è un atto programmatico e di indirizzo. L'approvazione nel mese di giugno permetterà ai collegi docenti ed ai consigli d'Istituto scolastici di confermare le progettualità che partiranno a settembre.

Intensa la concertazione con i dirigenti degli istituti scolastici cittadini, coi quali sono stati concordati i contributi a supporto delle attività scolastiche e gli interventi a sostegno del diritto allo studio.

Tra le novità troviamo il tavolo partecipativo avviato in forma sperimentale sulle tematiche del Bullismo e Cyberbullismo e "il giardino della scuola come luogo di vita", un progetto che prevede un contributo per l'acquisto di arredi che interesserà le scuole dell'infanzia Ponti e Rodari.

I trasferimenti alle attività scolastiche ammontano a 120.000€. a cui si aggiunge il contributo alle scuole per diritto allo studio di 35.000€.

Tra le uscite particolarmente significative troviamo 508.702€ per Servizi di Assistenza Scolastica.


APPROVAZIONE REGOLAMENTO CENTRO DEL RIUSO "PANTA REI"


Il comune di Vimercate ha partecipato al bando regionale che destinava ad enti pubblici mezzo milione di euro nel 2017 e un milione di euro per il 2016 per la realizzazione di centri del riuso volti a sostenere azioni di prevenzione che abbiano esiti importanti sulla riduzione dei rifiuti. Abbiamo ottenuto un finanziamento del 70% delle spese complessive ed in collaborazione con CEM il centro del riuso è stato inaugurato il 1 giugno in via Manin.

I cittadini potranno conferire i beni il lunedì pomeriggio ed il giovedì mattina. L'apertura del centro per gli acquisti è il giovedì mattina ed il sabato mattina.



MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI ALLEVI , MASCIA, NICOLUSSI E FRIGERIO AVENTE AD OGGETTO "INTRODUZIONE DEL SERVIZIO DI POST SCUOLA".


Il servizio fa parte di quella categoria definita servizi a domanda individuale. Alcune richieste dei consiglieri di centro sinistra relative all'organizzazione del servizio sono già alla valutazione dall'Amministrazione.

Rette calmierate: il post scuola comunale avrà un costo mensile di 74€ contro i 120/150€ delle rette proposte dal privato sociale. Considerando che le situazioni di fragilità sono già tutelate attraverso percorsi specifici ed adeguati come Assistenza Educativa Scolastica (AES), Assistenza Domiciliare Minori (ADM), Assistenza Domiciliare handicap (ADH), CSE, progetto "Tutti per uno", è stata valutata come non idonea la proposta di tenere conto degli aspetti di fragilità nell'accesso al servizio di post scuola.

La riflessione sulla rateizzazione della quota annuale è in corso e l'Amministrazione terrà conto di questa possibilità. Non è invece possibile formulare una proposta di post scuola che includa il progetto "Tutti per uno": quest'ultimo è infatti un progetto di prevenzione di tipo socio sanitario, che si svolge due pomeriggi a settimana ed inoltre richiede una modalità non compatibile con la funzione del post scuola. L'Amministrazione valuterà inoltre se inserire a Bilancio una voce di spesa a parziale copertura del costo del servizio diminuendo la retta per le famiglie.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio