240px-Five_Star_Movement.svg.png

Accade in Consiglio Comunale il 12/04/21: bilancio di previsione 2021/2023


APPROVAZIONE DEL “PIANO DELLE ALIENAZIONI TRIENNIO 2021-2023”


Viene riproposta l’alienazione della porzione di proprietà comunale del parcheggio pluripiano presso Energy Park, già inserita nel piano approvato nel 2020.

In questa delibera il valore di vendita in previsione viene adeguato al valore stimato da Agenzia delle Entrate, portandolo così da 1.200.000 euro a 1.652.000. Viene inoltre riposizionata l’eventuale alienazione sul 2022.

La delibera fa parte delle delibere che devono essere necessariamente approvate prima del bilancio.


VERIFICA ANNUALE DELLE AREE E DEI FABBRICATI (DA DESTINARE AD ABITAZIONE ED ATTIVITÀ PRODUTTIVE E TERZIARIE) CHE POSSONO ESSERE CEDUTI IN PROPRIETÀ O IN DIRITTO DI SUPERFICIE - DETERMINAZIONE DEL RELATIVO PREZZO DI CESSIONE - ANNO 2021


Come ormai da molti anni, non sono state identificate aree o fabbricati che possano essere ceduti in proprietà o in diritto di superficie.

La delibera fa parte delle delibere che devono essere necessariamente approvate prima del bilancio.


IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) - DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE PER L'ANNO 2021


Le delibere IMU per il 2021 restano invariate rispetto al 2020.

Ricordiamo che l’IMU è gratuito per l’abitazione principale e pertinenze con esclusione delle categorie cosiddette di lusso A/1, A/8 e A/9, per le quali è prevista una detrazione di 200 €. Le aliquote principali sono:

0,995% per le categorie C1.

0,995% per le categorie C/2, C/6 e C/7 come pertinenze di immobili affittati ad uso abitativo.

0,9% per le categorie C/2, C/6 e C/7 come pertinenze di immobili affittati ad uso abitativo a canone agevolato o in comodato gratuito a parenti di primo grado.

0,1% per i fabbricati rurali ad uso strumentale.

0,25% per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (c.d. immobili merce).

1,06% per tutte le tipologie di immobili diverse dai precedenti;

La delibera fa parte delle delibere che devono essere necessariamente approvate prima del bilancio.


APPROVAZIONE DELLA NOTA DI AGGIORNAMENTO AL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2021/2023


Il Documento Unico di Programmazione (DUP) contiene le linee strategiche ed operative su cui l’Amministrazione intende operare e che determinano la composizione del bilancio di previsione. Il DUP viene redatto alcuni mesi prima dell’elaborazione del bilancio e viene aggiornato in corrispondenza della formazione del bilancio.

La delibera fa parte delle delibere che devono essere necessariamente approvate prima del bilancio.


APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE 2021/2023


L'approvazione del nostro quinto bilancio previsionale ha evidenziato l'evoluzione nei meccanismi e nei percorsi di gestione delle risorse. Nell'anno appena trascorso la crisi sanitaria ci ha costretti ad affrontare una situazione in cui non una singola categoria ma un intero sistema è entrato in crisi.

Nella relazione allegata al bilancio di previsione si legge: "La costruzione del bilancio di previsione finanziario 2021-2023 ha dovuto affrontare con molteplici variabili, fra cui le incertezze legate ai tempi dell’uscita dalla pandemia e del relativo impatto sulla gestione dell’Ente, nonché con la mancata previsione (al momento di redazione di questo documento) di ristori comparabili con quelli previsti per l’esercizio 2020. Infatti, diversamente dagli anni precedenti, la predisposizione del bilancio non ha potuto contare, soprattutto per quanto riguarda la parte corrente di bilancio, su un trend di risorse ben definito rappresentativo dell’ordinaria gestione dell’ente, essendo intervenute, nel corso dell’annualità 2020, situazioni che hanno avuto un impatto significativo sia sul fronte entrata che sul fronte uscita".


Nonostante questo, nel bilancio previsionale si ritrovano alcune nostre scelte, economiche e strategiche, che perpetrate negli anni si sono rivelate molto utili e lungimiranti. Nel determinare gli stanziamenti di bilancio, le valutazioni improntate a criteri di prudenza e ragionevolezza, hanno individuato e concentrato l’attenzione dell’amministrazione sui seguenti obiettivi:

- il mantenimento di tutti i servizi essenziali qualitativamente adeguati alle necessità del territorio;

- la riduzione sin dove possibile delle spese discrezionali, cercando di ottimizzare le risorse disponibili;

- il sostegno alle fasce più deboli della popolazione.


Fra le entrate più significative e riconducibili a scelte politiche importanti promosse da questa Amministrazione, che contribuiranno a garantire l'erogazione dei servizi ai cittadini, troviamo:


La voce in entrata nidi gratis di 140.000€. Una misura lungimirante fortemente voluta da questa amministrazione. Un prezioso contributo che si aggiunge ai recenti interventi governativi a sostegno delle famiglie, per la cura dei più piccoli tesi ad agevolare la conciliazione dei tempi famiglia lavoro. Questa voce è supportata da una previsione di uscita contributi comunali per nidi di 178.000€ che è il primo presupposto per permettere alle famiglie di accedere alla misura regionale.


Recupero IMU arretrati. Le entrate in previsione nel 2021 corrispondono a 700.000€


Contributo in entrata per investimento 130.000€. Queste risorse inserite col decreto Fraccaro sono ormai entrate a sistema e verranno utilizzate, come negli scorsi anni, per interventi di riqualificazione energetica alleggerendo le bollette dell'energia elettrica che assorbono spesa di parte corrente.


Parcheggi a pagamento non custoditi in entrata 145.000€ di previsionale 2021.

Previsione in entrata contravvenzioni al codice della strada da famiglie 308.000€. Questo dato è evidentemente collegato anche alla possibilità di esercitare una sorveglianza più capillare fornita dall'installazione di telecamere.


Entrata per concessioni edilizie. In previsione 935.000€. Sicuramente l'approvazione del nuovo PGT ha incoraggiato la ripartenza anche di quest'ambito.


In uscita possiamo sintetizzare con le seguenti spese i principali ambiti d'intervento dell'Amministrazione:


Diritti sociali politiche sociali e famiglia previsione di spesa 2021: 5.437.657,52€

Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente previsione di spesa 2021: 4.089.999,00€

Trasporti e diritto alla mobilità previsione di spesa 2021: 2.510.439,00€

Istruzione e diritto allo studio previsione di spesa 2021: 2.002.124,00€

Tutela e valorizzazione dei beni ed attività culturali (comprensivi dei contributi alla Biblioteca Civica ed al MUST) previsione di spesa 2021: 1.811.674,21€


Le minoranze non sapendo cosa dire hanno dedicato il dibattito a pretesti, giustificando il loro scarso contributo con la mancanza di disponibilità da parte dell’Amministrazione ad accogliere eventuali emendamenti e riducendo a lista della spesa le risorse elencate dai consiglieri di maggioranza che hanno illustrato alla città la destinazione ed i servizi che verranno attivati grazie all’approvazione del bilancio 2021/2023.

Il documento viene approvato con i soli voti favorevoli della maggioranza. Tutta la minoranza vota contro.








Post in evidenza
Post recenti
Archivio