240px-Five_Star_Movement.svg.png

Accade in Consiglio Comunale il 29/03/2021: regolamenti comunali e conto economico farmacie comunali


REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE SEDUTE DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI IN MODALITÀ VIDEOCONFERENZA – APPROVAZIONE


Esiste la possibilità, anche in periodo non emergenziale, di svolgere le sedute degli organi istituzionali in modalità videoconferenza, purché venga adottato apposito regolamento. Per questo motivo è stato proposto un regolamento che prevede tale possibilità anche oltre l’emergenza in corso e ne disciplina le regole. Le minoranze chiedono un rinvio e il punto viene rimandato al prossimo Consiglio Comunale.


REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CANONE DI CONCESSIONE PER L’OCCUPAZIONE DELLE AREE E DEGLI SPAZI APPARTENENTI AL DEMANIO O AL PATRIMONIO INDISPONIBILE, DESTINATI A MERCATI REALIZZATI ANCHE IN STRUTTURE ATTREZZATE


La legge di bilancio 2020 all'art. 1, comma 837 dispone il nuovo canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati e contemporaneamente sostituisce la tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP) e il canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP).

Si rende quindi necessario istituire il nuovo Canone di concessione e approvarne il regolamento. I precedenti regolamenti delle entrate che vengono sostituite dal nuovo Canone non vengono abrogati ma restano operativi ai fini dell’accertamento delle fattispecie verificatesi sino al 31/12/2020.

Le tariffe del nuovo canone verranno determinate con delibera di giunta ripercorrendo le tariffe già in vigore con i precedenti canoni, entro l’approvazione del bilancio previsionale.

La delibera viene approvata coi voti della maggioranza.


REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA


La necessità di adottare questo nuovo canone in sostituzione dei precedenti che normavano la materia deriva ancora dalle disposizioni della finanziaria 2020. Anche in questo caso si compone quindi un nuovo regolamento che riprende, razionalizza e completa le indicazioni dei precedenti regolamenti. La finanziaria stessa indica che Il canone è disciplinato dagli enti in modo da assicurare un gettito pari a quello conseguito dai canoni e dai tributi che sono sostituiti dal canone, fatta salva, in ogni caso, la possibilità di variare il gettito attraverso la modifica delle tariffe e il Comune di Vimercate si è orientato per una conferma del gettito in linea con gli esercizi passati.

Il punto viene approvato coi voti della maggioranza.


MODIFICA REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELL’IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)


Il nostro Comune ha avviato da alcuni anni una ricognizione della correttezza dei versamenti ai fini IMU relativi alle aree fabbricabili e uno dei punti di maggior complessità è la definizione dei valori di riferimento per le diverse aree sottoposte a verifica.

Si propone quindi di modificare il regolamento IMU vigente inserendo esplicitamente la possibilità, prevista dalla legge, di ricorrere alla definizione preventiva da parte dell’Amministrazione Comunale dei valori delle aree per zone omogenee semplificando la situazione e consentendo quindi ai proprietari di avere un valore di riferimento che, se rispettato nel calcolare l’imposta, garantisce di non essere sottoposti ad accertamento, da parte dell’ufficio tecnico consente di ottimizzare il supporto e contenere l’impegno necessario per la valutazione del valore di riferimento delle aree procedendo periodicamente e per zone omogenee anziché in modo estemporaneo e per singolo accertamento, e da parte dell’ufficio tributi di disporre di uno strumento per valutare l’opportunità di accertamento.

Si tratta quindi di un ulteriore strumento che completa ed ottimizza l’orientamento alla lotta all’evasione che il nostro Comune sta portando avanti negli ultimi anni e che si colloca a beneficio tanto del cittadino quanto dell’ente.

La delibera viene approvata coi voti della maggioranza.


APPROVAZIONE DEL CONTO ECONOMICO PREVENTIVO ANNO 2021, DEL PIANO PROGRAMMA E DEL BILANCIO PLURIENNALE DI PREVISIONE PER IL TRIENNIO 2021-2023 DELL’AZIENDA SPECIALE FARMACIE COMUNALI VIMERCATESI


Ringraziamo farmacie comunali e tutto il personale che vi opera, in particolare la Direttrice Marta Truden e il presidente del CDA Pietro Meneghetti, per il lavoro che hanno portato avanti anche in situazione di emergenza sanitaria. Il ruolo delle farmacie è stato fondamentale e le farmacie comunali non sono state da meno delle altre, offrendo tutto il supporto possibile nelle situazioni in cui i cittadini non potevano spostarsi ed avevano bisogno di ricevere i medicinali. Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione tra Farmacie, Medici, AVPS, Protezione Civile e Amministrazione Comunale.

Anche in questo anno di emergenza non si sono fermati i servizi che ormai stiamo erogando dal 2017, dopo aver adeguato lo statuto delle farmacie.


Facciamo riferimento ai seguenti servizi:


- Erogazione voucher per famiglie bisognose (in collaborazione con l’Assessorato alle politiche sociali e la Caritas sono erogati dei voucher per l’acquisto di farmaci e parafarmaci per famiglie in difficoltà. Vista la situazione di estrema difficoltà legata alla pandemia l’ammontare previsto per il 2021 è stato incrementato a euro 42.000).


- Campagne promozionali con sconti su farmaci da banco e prodotti parafarmaceutici ai possessori di fidelity card (4.300 farma-fidelity card che prevedono uno sconto del 10% sui farmaci da banco, sui farmaci senza obbligo di ricetta e sui parafarmaci, il 95% dei titolari è residente a Vimercate, lo sconto complessivo 2020 è stato di circa 115.000 euro).


- Voucher bebé (consiste in un kit di benvenuto contenente prodotti per la prima infanzia e viene distribuito a tutti i nati di Vimercate nel corso dell'anno per un valore complessivo di 3.000 euro circa).


- Voucher per A.S.D. (voucher per la fornitura di materiale di pronto intervento (medicazione, ghiaccio, pomate per le contusioni, ecc.) alle A.S.D. di Vimercate in collaborazione con l’assessorato allo sport per un ammontare di 3.000 euro).


- Progetto "Città cardioprotetta" (si prevede nel 2021 di completare il progetto in collaborazione con A.V.P.S. e Comune di Vimercate con l'acquisto di 2 DAE, da installare sul territorio comunale, per l'ammontare di 10.000 euro).


- Sportello psicologico d'ascolto a scuola (progetto di prevenzione del disagio adolescenziale rivolto a studenti, genitori ed insegnanti per l'anno scolastico 2020/2021, per un ammontare di 15.000 euro).


- Progetto "tutti per uno" (sostegno alle situazioni di difficoltà per gli studenti delle scuole primarie per l'anno scolastico 2020/2021 per un ammontare di 10.000 euro).


- Servizio di assistenza infermieristica (prestazioni di tipo infermieristico (es. medicazioni, iniezioni, utilizzo di presidi medici, ecc...) con un’assistenza di natura preventiva, curativa, riabilitativa e palliativa differenziata per bisogno e per fasce d’età, e la pianificazione assistenziale durante il percorso diagnostico-terapeutico per un costo previsto di 30.000 euro).


- Servizio psicologo di famiglia (che affianca il medico di base nelle sue attività per intercettare quelle situazioni non psicopatologiche, ma con componente psichica, che non formulerebbero mai una domanda di consulenza o presa in carico per problemi psicologici: si prevede un costo di circa 3.000 euro).


- Sostegno all'attività sportiva (rivolta a bambini provenienti da famiglie con difficoltà economiche e bambini con disabilità, per un ammontare di circa 3.000 euro).


- Altri interventi di carattere sociosanitario (altri servizi che affiancano le prestazioni degli ospedali, dei pronto soccorso e dei medici di base, sui temi dell’aderenza alla terapia, della fragilità dei pazienti cronici e della farmacovigilanza, per un ammontare di 30.000 euro).


- Sostegno al Progetto “Creare digitale” (rivolto ai ragazzi e giovani di Vimercate presso l’ex Filanda di Sulbiate per la realizzazione di maschere con filtro come DPI da distribuire a professionisti in prima linea per Si prevede un costo di 20.000 euro).


I livelli di entrate ed uscite del previsionale 2021 e anni successivi è sostanzialmente in linea con le previsioni già impostate nello scorso anno e negli anni precedenti, con acquisti per poco meno di 2.000.000 e vendite per poco più di 3.000.000. Sul fronte dei costi si aggiungono ovviamente i costi per i servizi, il personale e gli altri oneri, andando a chiudere la previsione con un risultato di esercizio in previsione praticamente nullo (3.100 euro) che rappresenta l’obiettivo di sostanziale pareggio. Tipicamente l’esercizio viene poi chiuso con un risultato più importante dovuto all’attenzione a degli ottimi fondamentali di gestione e ad una grande capacità di stare sul mercato che negli ultimi anni ha sempre premiato le farmacie comunali.

Il bilancio viene approvato col voto della maggioranza.


Post in evidenza
Post recenti